venerdì 21 ottobre 2011

STRACCETTI DI POLLO ALLE PATATINE

Me ne hanno parlato moltissimo ed alla fine ho dovuto provare anche io questa ricetta. Non spaventatevi del procedimento lungo e laborioso. Con calma ce la farete anche voi! Armatevi di pazienza e vedrete che in fin dei conti ci metterete prima del previsto... coraggio! :-)

Ingredienti:
1 confezione di patatine fritte classiche
1 confezione di petto di pollo

Preparazione:
Tagliate il pollo in strisce grossolane.


Tagliate un angolino della busta di patatine.


Con il metodo che preferite riducete le patatine in briciole e mettetele in un piatto.


Versateci sopra il pollo e mescolate facendo aderire bene le briciole alla carne. Prelevate i pezzi di pollo "impanati" e poggiateli su una teglia foderata di carta forno.


Infornate a 200° per 20 minuti circa. Salate ed ecco pronti i vostri straccetti di pollo alle patatine. Irrorate con del ketchup e gnammeteeeeee!!!


Adesso tocca a voi... pronti, partenza, viaaaaaaaaaaaaaaa!!!
Mani in pasta ghiottonelle!!!




6 commenti:

  1. devono essere la fine del mondo!!

    RispondiElimina
  2. sembrano buonissimi!!! Volevo chiderti due cose: il pollo va schiacciato o lasciato un pò altino? e per far aderire le patate, basta l'umidità della carne? Baci e buona domenica

    RispondiElimina
  3. Ciao Stefania si, sono davvero buoni! Il pollo non l'ho schiacciato perchè mi piace bello cicciotto quando lo addento. Le patate si sono attaccate benissimo con l'umidità della carne, al limite, se troppo asciutta, puoi bagnare leggermente la carne così attaccheranno meglio.
    Buona domenica anche a te
    Un bacio
    Nena

    RispondiElimina
  4. Ma che bella pensata! Usare le patatine fritte come impanatura! Brava! Ciao

    RispondiElimina
  5. Io ho avuto la fortuna di assaggiarlo e devo dire che sono rimasto davvero stupito!! Hanno un gusto strepitoso!

    RispondiElimina
  6. Bellissima idea!!!
    La proverò!!!

    RispondiElimina

inserisci qui il tuo commento...